Luoghi

L'Emilia-Romagna è un crocevia cruciale per la storia del Partito comunista. Una molteplicità di luoghi-simbolo testimonia il diffondersi e il radicarsi, lungo il Novecento, dell'appartenenza e dell'attività politica legata al partito. Nella mappa che presentiamo è stato possibile ricostruire alcuni luoghi della clandestinità e della lotta antifascista risalenti ai decenni tra le due guerre mondiali. Ma anche e soprattutto le centinaia di luoghi ed eventi che, nella seconda metà del secolo, hanno lasciato il segno sul territorio regionale, caratterizzando compiutamente l'Emilia-Romagna come “Emilia rossa”. Una sezione ad hoc è dedicata ai luoghi dell'attivismo femminile, realizzata in collaborazione con la Rete Archivi UDI Emilia-Romagna.


Piazza Kennedy, Ravenna

Piazza Kennedy (ex piazza del Mercato) è il tradizionale punto di arrivo delle manifestazioni politiche e palco per i comizi.

Apri

Capanno da pesca del Pci, Porto Fuori, Ravenna

Tradizionale capanno da pesca di proprietà del Pci ravennate, soprannominato “la dacia sul fiume”, è stato per anni luogo di aggregazione e di riunioni informali per la classe dirigente locale, nonché tappa imprescindibile per gli ospiti illustri in visita.

Apri